DIRITTO ALL’OBLIO ONCOLOGICO

UNISCITI A NOI

IO NON SONO IL MIO TUMORE

DIRITTO ALL’OBLIO ONCOLOGICO

Oltre 900mila persone, oggi, in Italia, sono guarite da un tumore e si possono trovare a vivere difficoltà nell’accesso ad alcuni servizi, come la richiesta di mutui e prestiti, la stipulazione di assicurazioni e l’adozione di figli. Cinque Paesi europei (Francia, Lussemburgo, Olanda, Belgio e Portogallo) hanno già emanato la legge per il Diritto all’Oblio oncologico, per garantire a queste persone il diritto a non dichiarare informazioni sulla propria malattia.
Fondazione AIOM lancia una campagna per richiedere all’Italia di adeguarsi garantendo il rispetto dei diritti degli ex-pazienti.

ABBIAMO RAGGIUNTO L’OBIETTIVO 100MILA MA CONTINUIAMO A FIRMARE
100600 PERSONE HANNO GIA' FIRMATO

LASCIA LA TUA FIRMA

Se vuoi aderire all’iniziativa e condividi la nostra volontà di sensibilizzazione dell’opinione pubblica e delle Istituzioni puoi lasciare la tua firma on line.

Home

SCARICA L’OPUSCOLO

Hai subito discriminazioni?
Pensi che ne subirai? Perché ritieni utile questa legge?

SCOPRI DI PIÙ

LE TESTIMONIANZE

PARLANO DI NOI

LEGGI TUTTO